E-commerce su Wordpress

E-commerce su wordpress: pro e contro di questa scelta

L’e-commerce su WordPress è possibile? Ma soprattutto quali sono i pro e i contro di questa scelta per il business online?

È possibile avviare un’attività di E-commerce su WordPress? Se è questo che vi state chiedendo, allora troverete una risposta positiva. La possibilità di utilizzare WordPress per vendere online ha sicuramente aiutato l’ecommerce italiano a crescere.  Il commercio elettronico è un settore in continua crescita. Per chi vuole vendere online dovrà avere le idee chiare sin da subito e conoscere i pro e i contro dell’avere un sito di E-commerce con WordPress.

I pro di un sito WordPress per il commercio elettronico

Iniziamo subito con i pro che si possono avere nel creare un sito ecommerce con WordPress.

Prima di tutto è la sua semplicità: basterà installare un plugin per le funzionalità e-commerce (molti sono gratuiti) come WooCommerce. Basterà iniziare nel creare le pagine fondamentali per il tuo sito e poi il sito sarà pronto! Quali sono le pagine fondamentali per un sito e-commerce? Le pagine del catalogo, le pagine del “carrello”, quella per il pagamento online in cui il cliente potrà scegliere le modalità di pagamento. Molto semplice, vero? Il più grande pregio dell’avere un sito e-commerce su WordPress è proprio questo: la sua semplicità. Adatto a chi sta iniziando o a chi non ha molte esperienze nel settore, può iniziare la sua attività di commercio elettronico con WordPress.

I contro dell’e-commerce su WordPress

Veniamo al “lato dolente”. Quali sono i contro?

La semplicità di WordPress è una lama a doppio taglio. Infatti non dispone di molte funzione che possono rendere un ecommerce vincente. Un esempio? Non potrete (o meglio sarà difficile integrare questa opzione) applicare prezzi diversi per altre nazioni o promozioni e sconti  una lista con prezzi multipli. Le altre piattaforme, come Magento invece danno questi plugin di default.

In parole povere: i plugin di WordPress sono pochi ed è difficile installare quelli mancanti. Proprio per questo motivo, il consiglio è di fare e-commerce su WordPress all’inizio, per impratichirsi e “prendere la mano”. Una volta che sarete più esperti, pensate ad altre soluzioni o consultati esperti di programmazione e realizzazione di siti web.

Siete pronti a vendere online?

 

Chi è Elisa Alfonsini

Elisa Alfonsini, classe '91. Appassionata di letteratura e scrittura si specializza nel settore della comunicazione online, dedicandosi al copywriting e all'ottimizzazione SEO.