Gruppi su Facebook importanza per la visibilità

Gruppi su Facebook: scopriamo cosa sono e perchè sono importanti per la tua visibilità online

Gruppi Facebook: perché sono importanti per la tua strategia

Cosa sono i gruppi Facebook, e perché sono importanti per la tua strategia? I gruppi su Facebook oggi sono uno strumento fondamentale da sfruttare per ottimizzare la tua strategia e promuovere la tua attività. Si tratta di veri e propri gruppi virtuali, dei luoghi di incontro, in cui le persone che condividono interessi comuni possono scambiarsi opinioni, informazioni, possono pubblicare materiali, mettere like o commentare interagendo tra di loro. Se si vuole far parte di un gruppo si può richiedere l’iscrizione, oppure si può essere invitati. Se invece si vuole creare un gruppo, basta indicarsi come fondatore/amministratore, e seguire gli step suggeriti da Facebook.

Come si crea un gruppo su Facebook?

Creare un gruppo su Facebook è davvero facile, basta seguire pochi semplici passaggi:

  • Effettuare il login a Facebook per accedere al proprio profilo personale, quindi inserire il proprio indirizzo email e la password
  • Creare il gruppo: per iniziare occorre cliccare sul menù a tendina in alto a destra e cliccare su “crea un gruppo”. Da qui occorrerà seguire le indicazioni di Facebook e inserire i dati richiesti, ovvero il nome che si vuole dare al gruppo; stabilire chi sono i membri che vogliamo facciano parte del gruppo invitando gli amici; selezionare le opzioni che ci interessano per la privacy e decidere se il gruppo sarà chiuso, aperto o segreto
  • Cliccare su “crea”
  • Scegliere un’icona da impostare. Questo è uno step è facoltativo, ma è bene identificare visivamente il gruppo. È anche possibile personalizzare il gruppo inserendo un’immagine di copertina.

Gruppi Facebook e Pagine Facebook: la combo perfetta per la tua strategia

Un gruppo Facebook è ben diverso da una pagina, ma altrettanto utile, per dare visibilità alla tua attività.  Le pagine Facebook sono molto importanti in una strategia di Social Media Marketing e occorre gestirle al meglio. Ma per sfruttare al massimo la tua pagina Facebook è consigliabile abbinarle un gruppo: il pubblico, chiaramente targetizzato, interagirà attivamente creando una community intorno al tuo brand. Mentre infatti su una pagina i fan possono solo commentare i post, restando esclusi dalla gestione, in un gruppo i membri sono tutti parte attiva. Ciascuno infatti in un gruppo può condividere contributi e interagire liberamente, oltre che partecipare ai post altrui con dei commenti.

L’ideale per promuovere la tua attività sarebbe dunque creare un gruppo Facebook e affiancarlo alla tua pagina ufficiale. Il gruppo permetterà ai clienti che ti seguono di avere uno spazio in cui condividere opinioni, esperienze e curiosità; di sentirsi parte attiva in un luogo virtuale in cui condividono interessi comuni con gli altri utenti. Insomma, con i gruppi Facebook si possono creare degli “spazi” in cui gli utenti si sentono molto più attivi e partecipi, e possono costruire comunità attorno alla tua attività o al servizio che offri. I gruppi, in sostanza, aiutano a creare un rapporto diretto tra le persone e il brand.

Come gestire il tuo gruppo Facebook per avere successo

Un gruppo Facebook va gestito accuratamente: è necessario che ci siano dei moderatori che si occupino di monitorare i contenuti e di cancellare quelli inopportuni o fuori tema. Chi gestisce il gruppo deve inoltre accertarsi di stimolare la comunicazione e raccogliere le informazioni che potrebbero favorire lo sviluppo e il miglioramento della tua attività.
Questo si può ottenere:

  • tramite appositi sondaggi per coinvolgere direttamente gli utenti, facendo domande dirette e chiedendo loro di intervenire con feedback schietti e mirati sull’argomento

  • analizzando i contenuti prodotti dai tuoi stessi utenti (Cosa interessa al tuo pubblico? Quali sono i post che pubblicano gli iscritti al gruppo? Quali interrogativi pongono? Di quali informazioni e bisogni necessitano?Sono soddisfatti dei servizi e dei prodotti che offri?)

 I Gruppi Facebook sono ottimi strumenti e consentono di monitorare le interazioni grazie a Insight e di fare advertising con Facebook Analitics. Inoltre sempre di più è possibile selezionare con cura i nuovi iscritti, inserendo filtri e domande specifiche, prima di accettare la loro partecipazione al gruppo.

Gruppi Facebook: quanti tipi ne esistono?

Esistono diversi tipi di gruppi su Facebook, ed è bene capirne le differenze. I gruppi Facebook possono essere di tre tipi:

  • chiuso (devi farne parte per vedere i contenuti condivisi)

  • aperto (i contenuti sono appunto “aperti a tutti”, anche ai non membri)

  • segreto (solo i partecipante ne conoscono l’esistenza)

Puoi scegliere la tipologia che ritieni più adatta alla tua strategia.

E tu hai già creato il tuo gruppo Facebook? Cosa aspetti?

Chi è Serena Di Battista