Lead Generation

Lead generation: clienti fantastici e come trovarli

Il Lead generation: i clienti giusti per il giusto brand

Per accrescere il proprio business essere presenti online è solo il primo passo. Il secondo step è quello di trovare e raggiungere nuovi clienti.
Dove?
Sicuramente sulle piattaforme social ci sono persone che non aspettando altro di conoscere il vostro brand e i vostri prodotti. Un modo per raggiungerli e rendere produttivo il vostro social marketing è sicuramente sfruttare il lead generation, ossia stilare una “lista” di utenti che sono interessati ai vostri prodotti.

La lead generation è una strategia di marketing mirata e sempre efficace. Prima dell’avvento di internet le aziende inviavano cartoline promozionali. Il cliente interessato inseriva i suoi dati per rimanere aggiornato su novità e offerte. Ora segue la stessa filosofia. Sfruttando i canali social permette di creare un database di dati e contatti di clienti interessati al brand.

I suoi benefici sono molteplici. In primo luogo permette di raggiungere un ventaglio di utenti realmente interessati e definire meglio il proprio target. Grazie ad esso si raggiungeranno infatti gli utenti che si potrebbero facilmente convertire in clienti fidelizzati. Dedicando a essi la propria campagna di advertising, invece che a un ventaglio indefinito di utenti, si potrà risparmiare tempo e budget.

Vediamo insieme tre semplicissime strategie per far decollare il vostro brand con il lead generation.

Lead generation: tre semplici strategie per sfruttarlo al meglio

I social.

Le piattaforme social sono uno strumento fondamentale per acquisire sempre nuovi leads, soprattutto agli inizi. Usando strumenti come gli hashtag si possono trovare e raggiungere utenti interessati. Facebook, Instagram e Twitter sono sicuramente i social più diffusi. In questo ambito viene in vostro aiuto l’app IFFT “If This Then That” – “Se (accade) Questo Allora (fa’) Quello”. L’app vi manderà una mail ogni volta che sulle piattaforme social da voi scelte verranno usati determinati hashtag o parole chiave.

Ora che avete trovato gli utenti interessati sui social non vi resta che raggiungerli per far conoscere loro il vostro brand.

e-mail

Come si è già detto, prima dell’avvento di internet si inviavano cartoline promozionali. Ora il principio è lo stesso, ma cambia la metodologia. Basterà inserire nel vostro sito una call to action che spinga gli utenti interessati a iscriversi alla newsletter, fondamentale per un’azienda.
Una buona strategia di e-mail marketing può decisamente fare la differenza. Non è solo un modo facile e veloce per tenere i propri clienti aggiornati su novità e promozioni, ma è anche un modo per renderli partecipi. Più le e-mail saranno personalizzate più sarà facile che l’utente si rivolgerà alla vostra azienda in caso di acquisto.

Blog

Raccontarsi. Raccontare il proprio brand, la propria azienda e il proprio business. Crea un clima di trasparenza che permetterà agli utenti di conoscere veramente il brand e fidarsi dei suoi prodotti. E questo è solo la superficie. Il blog permette di far conoscere meglio le ideologie che sono dietro a un business, rendendo “più umano” la brand identity. Inoltre un blog ben tenuto e costantemente aggiornato terrà il cliente informato anche nei periodi in cui non ci sono promozioni o novità. Il blog permetterà non solo di farsi conoscere ma anche di farsi ricordare.

eventi

Un modo simpatico e frizzante per dare un volto al brand: organizzare eventi in cui si possono conoscere i clienti di persona. L’interazione reale permetterà un ulteriore avvicinamento tra azienda e consumatore, abbattendo ogni tipo di barriera. Gli eventi non sono da sottovalutare e possono essere decisivi per il business. Il cliente sarà coinvolto al 100%, conoscerà anche il “dietro le quinte” dell’azienda, e sicuramente ne parlerà con i propri amici, dando il via a un passaparola inarrestabile.

La Lead generation inizia indirizzando  verso il sito web un traffico di utenti realmente interessato, per poi “catturarli” e convertirli in clienti. Tutto in maniera autonoma e naturale.

Non vi ricorda un po’ i percorsi fatti con le tessere del domino? Basta posizionare sapientemente tutte le tessere, che possono benissimo essere le strategie di lead generation che abbiamo appena visto. Una piccola schicchera e via, si parte! Non è bellissimo?

 

 

Chi è Elisa Alfonsini

Elisa, classe ’91, coniuga la sua passione per la scrittura con quello del digital web marketing occupandosi di SEO Copywriting, Digital Strategy e consulenza di web marketing. Si specializza nella comunicazione e promozione online attraverso le certificazioni ufficiali di Google ADS.