Web reputation per il turismo

Web reputation per il turismo come migliorare: 3 punti a cui fare attenzione

La web reputation per il turismo sarà la chiave per avere un maggior numero di clienti nella tua attività turistica. Ecco come migliorare

Perché è così importante la web reputation per il turismo?
“Questo paese potrebbe andare avanti a turismo“.
Questa frase l’abbiamo sentita tutti. Al bar, sull’autobus, dalla vecchia zia, a scuola, al lavoro, in palestra. Ed è proprio vero. La mole di Torino; il duomo di Milano, il Forte Angioino; i Fori Romani; Canal Grande e tantissime altre località nostrane meritano di essere viste almeno una volta. E questo i professionisti e non del settore turistico lo sanno bene. Come iniziare per farsi notare dal grande flusso turistico del nostro Bel Paese? Ovviamente avere un’ottima web reputation per il turismo!

Si sa, quando si inizia a organizzare un viaggio, si accende il computer e si inizia a cercare: hotel, b&b, appartamenti e quant’altro. Ma cosa lo spinge a prenotare una struttura piuttosto che un’altra? La reputazione online sarà la chiave per registrare un maggior numero di conversione (ossia convertire l’utente in cliente).

Migliorate la web reputation per il turismo, mettendovi nei panni di un turista che vuole passare la vacanza nella vostra città.

Web reputation per il turismo: ecco come migliorarla!

1. Traduzione

Attraverso l’analisi dei vostri dati online avete notato che la maggior parte dei vostri clienti viene dall’estero. Come migliorare il vostro sito sfruttando questa informazione? Ovviamente inserendo una sezione in lingua estera.

Tradurre i vostri contenuti nasconde insidie pericolose per la web reputation per il turismo. Quali?
La prima insidia è la traduzione letterale. Diffidate di traduttori automatici. Per quanto vi possano aiutare a tradurre canzoni, ci sono delle locuzioni intraducibili. Traducete i vostri contenuti al meglio e poi fateli controllare a chi ha un’ottima padronanza della lingua estera che avete scelto. Così eviterete figuracce che possono danneggiare la vostra reputazione e incorrere in incomprensioni imbarazzanti.

2. Foto

Perché è importante fare belle foto? Ovviamente perché l’occhio vuole la sua parte. Fate foto luminose, che risaltano i vostri servizi e la bellezza della vostra struttura. Abbiamo già visto quanto sia importante fotografare il cibo. Lo  stesso discorso si può riportare in una struttura alberghiera. Stanze, bagno, sale comuni. Sbizzarritevi e sperimentate il modo per far risaltare i vostri punti di forza, tenendo a mente alcuni punti fondamentali.

  • La luminosità. Cercate di fare foto luminose, per evitare l’effetto “casa del vampiro”. La luce naturale è sempre la scelta migliore, quindi cercate di immortalare la vostra struttura in una bella giornata di sole. E se è inverno e il sole si nasconde da giorni dietro coltri di nubi? Usate un’illuminazione artificiale cercando di non esagerare. Una luce troppo forte creerebbe contrasti che infastidiscono l’occhio. Create quindi una luce morbida, ponendo un foglio di carta davanti alla luce artificiale.
  • Spazio. Cercate di trasmettere sensazioni di spaziosità (sempre per evitare l’effetto “casa del vampiro”). Foto che fanno sembrare anguste le vostre stanze potrebbe far calare il vostro tasso di conversione. Per chi “mastica” il linguaggio fotografico verrà di certo in mente tecniche come quella del grandangolo.
  • Friendly. Metteteci la faccia. Le foto trasmettono molte sensazioni. Ricordatevi che i vostri clienti stanno cercando un posto dove rilassarsi e divertirsi. Dimostrate che voi ci riuscite anche lavorando. Fotografie del vostro staff trasmetterà una sensazione amichevole, rilassata e di familiarità. Voi amate il vostro lavoro, vi divertite nel farlo e amate i vostri ospiti. Coinvolgeteli in foto di gruppo che posterete sui social come ricordo.
  • Non solo voi. Tra le foto che posterete sul vostro sito web, inserite foto delle principali attrazioni nelle vostre vicinanze. Località turistiche, strade caratteristiche e tutte le principali attrazioni. Far vedere cosa vi circonda aiuterà di certo a migliorare la vostra web reputation.

3. Recensioni

Ecco che siamo arrivati al punto fondamentale della web reputation per il turismo: le temute recensioni. Internet è di sicuro un’arma a doppio taglio. Tra tutti i social esistenti, farsi una reputazione è facile, ma basta poco per danneggiarla. Monitorate le recensioni e non sottovalutatele. Rispondete, interagite e non abbattetevi in caso di recensione negativa. Si può sempre rimediare!
Siate sinceri, professionali ed evitate di alzare i toni in caso di brutta recensione. Importantissimo è tenere sempre pronto un “piano b” in caso di recensioni false pensate per diffamare la vostra attività.

Questi sono i 3 punti principali per iniziare a migliorare la web reputation per il turismo e far crescere la propria attività turistica. Per dirla con le parole dello scrittore romano Pubilio Siro: Una buona reputazione equivale a un altro patrimonio!

Chi è Elisa Alfonsini

Elisa Alfonsini, classe '91. Appassionata di letteratura e scrittura si specializza nel settore della comunicazione online, dedicandosi al copywriting e all'ottimizzazione SEO.