e-commerce su Facebook

Facebook ADS: come promuovere il tuo e-commerce su Facebook

Come promuovere il tuo E-commerce su Facebook e le armi segrete delle digital agency

Che cosa fai nel tuo tempo libero? Cosa fai quando aspetti l’autobus, sei in fila alle poste, o aspetti quel ritardatario cronico del tuo amico? Lo sappiamo, non c’è bisogno che ce lo dici: ascolti la musica, sbruffi ogni tre secondi, maledici l’autobus/le poste/l’amico ritardatario e… navighi sui social.

Come te, tantissime altre persone durante il proprio tempo libero o i tempi morti navigano sui social. E se ti dicessi che i tuoi utenti mentre sbruffano in attesa di amici possono diventare tuoi clienti attivi, acquistando dal tuo e-commerce?

Dire che vendere i prodotti del proprio e-commerce su Facebook è un’attività importantissima e redditizia è ormai inutile. Questi concetti li sappiamo bene, non solo chi è del settore (professionisti di web agency e affini; proprietari di store online ecc.), ma anche dagli utenti medi. Difatti è capitato alla maggior parte delle persone di vedere una sponsorizzata su Instagram e cliccare le CTA per acquistare o navigare nel sito e-commerce.

Ma quali sono le best practice per promuovere l’e-commerce su Facebook? E quali sono gli errori da evitare? Ecco un breve decalogo di consigli e le arme segrete delle digital agency per una promozione social di successo.

Consigli per promuovere su Facebook l’e-commerce

Prima di iniziare con i consigli per la comunicazione e promozione sui social, occorre precisare che l’e-commerce converte se ha delle basi solide. Tra queste si annovera la grande trinità di ogni sito web: l’user experience, la reputazione online e la strategia di marketing.

La chiamavano “trinità”. Tre cose imprenscindibile da curare prima di promuovere l’e-commerce

  1. User Experience. L’user experience per l’e-commerce è la base fondamentale e imprescindibile per poter vendere online. Un sito web che non è user centre e non esalta la costumer journey non è ritenuto “sicuro”, “valido” ecc. L’utente non si fiderà a lasciare i suoi dati e andrà a cercare un altro e-commerce che risulta più sicuro e più facile da navigare.
  2. Reputazione online. Se il sito web e il brand non sono molto diffusi e conosciuti al grande pubblico, è probabile che prima di acquistare, l’utente vada a cercare su Google informazioni riguardante l’azienda. Cercherà le pagine social, le pagine di recensioni, articoli ecc. Curare la propria reputazione online significa avere una comunicazione impeccabile sui diversi canali social Facebook, Instagram, Linkedin. Importante e spesso sottovalutata è la scheda di Google My Business, in cui si potranno inserire tutte le informazioni ritenute necessarie, le foto e anche i prodotti del proprio e-commerce. La scheda di Google my Business è, insieme a Facebook, la prima fonte di recensioni che l’utente andrà a cercare. Fondamentali sono anche le piattaforme pensate per le recensioni, come tripadvisor, trustpilot ecc.
  3. Strategia di Marketing. Avere un calendario editoriale e un piano di marketing strategico è, ovviamente, la primissima cosa da fare prima di avviare un qualsiasi tipo di promozione e comunicazione. Questo implica individuare un target di riferimento, redigere un calendario editoriale, decidere il budget per le campagne di Advertising ecc.

Best practice per vendere i prodotti dell’e-commerce su Facebook

Partendo dalle tre basi sopracitate, per vendere i propri prodotti su Facebook, occorre prendere coraggio e fare amicizia con Facebook Business Manager.

Cos’è Facebook Business Manager?

Facebook Business Manager, croce e delizia di ogni social media strategist, è uno strumento di Facebook per gestire la comunicazione e la promozione sui social del tuo e-commerce.
Per creare un account Business Manager devi avere un profilo Facebook. Per accedere a Business Manager userai il tuo nome utente e la password di Facebook. Accedi a https://business.facebook.com/overview e crea il tuo account.

Una volta creato il tuo account di Business Manager dovrai creare il Pixel di Facebook

Cos’è il Pixel di Facebook e perché installarlo?

Il pixel di Facebook è  un codice che permette la raccolta delle statistiche e misurare l’efficacia delle tua campagne di Facebook e Instagram ADS,  dandoti la possibilità di capire quali azioni gli utenti eseguono sull’e-commerce.

Come si installa il Pixel di Facebook

Accedi alle impostazioni di Facebook Business Manager cliccando su “Impostazioni di Business Manager” che trovi in alto a destra, accanto alla campanella delle notifiche. Accedi alla tab Pixel in Gestione eventi e segui le indicazioni. Per installare il pixel nel sito web avrai bisogno di un supporto di uno sviluppatore che ha dimestichezza con i codici e il backend del sito web. Difatti la stringa di codice che avrai generato andrà inserita nell <head> della pagina.

Ora devi caricare il catalogo del sito web su Facebook, accedendo alla sezione “Gestione dei Cataloghi” e selezionare “Crea nuovo catalogo” e scegliere le modalità con cui preferisci generare il catalogo: manualmente, con elenco dati o tramite il Pixel di Facebook e seguire le indicazioni del caso.

Promuovi il tuo e-commerce su Facebook: 4 consigli per vendere al meglio

Ora che hai il tuo catalogo dell’e-commerce su Facebook, potrai promuovere i tuoi prodotti sia su Facebook che su Instagram e Messanger. Ogni azienda e ogni realtà ha un proprio bacino di utenti, le cui abitudini possono cambiare drasticamente a seconda dell’età, del luogo in cui si trovano, gli interessi e tantissimi altri fattori, ma generalmente questi 4 consigli sono sempre validi e declinabili nella quasi totalità delle situazioni.

1. Chi siete? Dove andate? Un fiorino. Ovvero: individua il target.

Individua il tuo target in base ai prodotti della tua azienda e agli obiettivi. Attraverso il piano di marketing strategico, con cui sono state individuate le “personas” si potrà stilare una lista di interessi, dati demografici e geografici con cui ritagliare la vostra fetta di pubblico che può essere interessato ai prodotti che vendi.

Non dimenticarti delle persone che già seguono le tue pagine social e interagiscono con esse. Assieme al piano di marketing e alle campagne di Facebook redigi un calendario editoriale per pubblicare post organici non a pagamento. In questi post puoi pubblicare i contenuti del blog e i suoi articoli, post visual e attuare un’operazione di storytelling. Se nei post appaiono i tuoi prodotti, potrai taggarli su Instagram e su Facebook, così che i tuoi utenti potranno approdare facilmente nella scheda prodotto dedicata.

2. Facebook Advertising. Le inserzioni dinamiche per far vedere all’utente cosa gli piace di più

Durante le tue campagne di Facebook ADS puoi mostrare ai tuoi utenti i prodotti che gli piacciono di più. Come? Con le inserzioni dinamiche.

Quando si imposta una campagna di Advertising sul Facebook Business Manager, una volta impostata la campagna e il gruppo di inserzioni, si arriva alla creazione della parte creativa della sponsorizzazione. Puoi attivare le inserzioni dinamiche spuntando l’apposita voce.

3. Insieme di prodotti del Catalogo

Vuoi promuovere un gruppo di prodotti in particolare? Vai su gestione cataloghi del Business Manager e crea un insieme di prodotti. In questo modo potrai utilizzare le inserzioni dinamiche e i vari formati di creatività utilizzando quel gruppo di insieme esattamente come un catalogo, anche nelle inserzioni dinamiche. In questo modo farai vedere agli utenti i suoi prodotti preferiti di quel gruppo ristretto.

4. Carrelli abbandonati: remarketing mon amour

Come tutti sapranno, gli utenti amano aggiungere prodotti ai carrelli e non acquistare. Ammettilo, lo hai fatto anche tu, magari mentre facevi colazione al bar: navighi sul sito e-commerce, metti nel carrello tutto quello che stuzzica la tua fantasia, poi paghi il caffè, metti il telefono in tasca e ti scordi di completare l’acquisto online.

Per queste abitudini, Facebook Business Manager ti da l’opportunità di ricordare ai tuoi utenti che stavano facendo acquisti. Come? Con il retargeting.

Per avviare una campagna di Facebook ADS volta al remarketing basterà cliccare su questa opzione quando si creerà il gruppo di inserzioni e scegliere a quale pubblico rivolgersi dalle opzioni che propone Business Manager.

Facebook ADS è un valido alleato per una campagna di marketing e permette di vendere su Facebook con facilità, aumentando contemporaneamente la conoscenza del brand sui social.

Scopri come promuovere l’e-commerce su Facebook

Chi è Elisa Alfonsini

Elisa, classe ’91, coniuga la sua passione per la scrittura con quello del digital web marketing occupandosi di SEO Copywriting, Digital Strategy e consulenza di web marketing. Si specializza nella comunicazione e promozione online attraverso le certificazioni ufficiali di Google ADS.